Torna a Veterinaria - Veterinary

Club Italiano Canarino Lancashire

 »

ORTOPEDIA

Da “Un problema, una soluzione”

Sempre più frequentemente si verifica il caso di canarini con il pollice reverso (primo dito posteriore posizionato in direzione delle altre tre dita anteriori) che normalmente non è causato da errato inanellamento ma semplicemente da tara genetica, ma a volte è causato dal tentativo non completato della madre di togliere l'anellino al proprio figlio che incastra l'anellino in posizione tale che il pollicione resta per alcuni giorni inutilizzato e posto in avanti; se giornalmente non si effettua un controllo ce ne accorgeremo o in quanto sarà l'ultimo ad uscire dal nido, o dopo che ne è uscito.

Nei canarini pesanti si può verificare invece  la perdita della funzione del primo dito, quello posteriore, che diventa rigido e non riesce ad afferrare il posatoio; questa seconda tara è frequente tra i Crest, gli Yorkschire e nei Norwich, ed inizia a presentarsi anche nei Lancashire.

Il pollice reverso si presenta alla nascita ma ci si rende conto del problema più che all'atto dell'inanellamento, all'atto dell'involo dei pullus che oltretutto per questa malformazione possono anche ritardare l'involo.

Il pollice / dito rigido, o slip- clows, come è denominato dagli allevatori inglesi, si evidenzia fra i due ed i tre mesi di vita, normalmente durante la prima muta delle piume copritrici.

Per il pollice reverso essendomi capitato un tale evento causato due anni fa dall'incauto acquisto di un ottimo lancashire in esposizione a Reggio Emilia 3 soggetti degli stessi genitori e questo anno 1 soggetto causato da anellino incastrato, dopo lunghe prove quando mi si è presentato per la prima volta il problema, sono riuscito a realizzare una protesi che si è rivelata di facile realizzazione e senza particolari controindicazioni.

Per il dito rigido, somministrando come trattamento preventivo il complesso della vitamina B, è possibile il recupero della gran parte dei soggetti. Sarebbe opportuno coadiuvare i segni di ripresa dell'articolazione con della ginnastica allo stesso di dito attaverso esercizi manuali

In entrambi i casi, pollice reverso e dito rigido, occorre utilizzare posatoi di diversa dimensione (rami fini e nodosi, posatoi commerciali tondi ed ovali ....) e sopratutto anche spaghi di dimensioni decenti che sostituiscano il posatoio trasversale per permettere una auto ginnastica evitando comunque che un posatoio di dimensioni grandi riconduca il soggetto ad un mal posizionamento del dito; è sconsigliato l'utilizzo in riproduzione di questi soggetti (se trattasi di caratteristica genetica), anche se con opportuni accorgimenti se ne sia sistemata la funzionalità per non continuare a selezionare questa tara genetica.

Seguendo i consigli di altri allevatori ho provveduto in sequenza ad "ingessare" la zampa con garza imbevuta nell'albume delle uova, a "legare" artificiosamente il pollice per tenerlo in posizione con del cerotto o del filo verde da giardinaggio, a creare protesi di diverso genere, con cannuccia da bibita, tramite due anellini spaccati tenuti in posizione tramite del filo di nylon .... ma tutti i tentativi sono naufragati sia in quanto i canarini riuscivano a togliersi la protesi e sia in quanto i sistemi di tenuta provocavano irritazione alla zampa.

La soluzione trovata è stata quella di utilizzare un tubicino di quelli per irrigazione goccia a goccia da circa 3 4 millimetri di diametro ed in gomma, ma non quelli in plastica dell Gardena anche se le il diametro è lo stesso! (Può essere utilizzato anche del tubicino quello in gomma che adduce la benzina dal serbatoio al carburatore di motorini)

Anche su questa soluzione ho dovuto eseguire innumerevoli tentativi per realizzare la protesi che potesse:

1) non essere tolta dal canarino.

2) non desse fastidio per cui dopo un primo quarto d'ora di tentativi di liberarsene lasciavano perdere

4) che fosse semplice da inserire e togliere senza necessità di essere in due persone per eseguire l'operazione.

5) che non procurasse complicazioni (infezioni, arrossamenti, irritazioni .....)

L'unico inconveniente che potrebbe presentarsi è che in presenza di canarino sporcaccione il tubicino potrebbe riempirsi di feci... ma con una controllata settimanale il problema si risolve.

I tempi di tenuta della protesi possono variare tra i 15 ed i 60 giorni in base alla tempestività con cui si interviene.

ATTENZIONE l'inserimento della protesi ed il relativo maneggiare il canarino provoca stress che può causarne la morte.

01 pollice reverso.jpg

01) canarino con pollice reverso

02 scarpa ortopedica.jpg

02) uno dei primi tentativi di protesi

03 scarpa ortopedica.jpg

03) realizzato con la parte pighevole

04 scarpa ortopedica.jpg

04) di una cannuccia da bibite

05 scarpa ortopedica.jpg

05) il canarino riesce a toglierselo. Sistema abbandonato!

06 protesi.jpg

06) filo da giardinaggio con asola di tenuta

07 protesi.jpg

07) il sistema procura irritazioni. Sistema abbandonato! come è stato abbandonato il sistema che uilizzava un pezzo di tubo di gomma come protezione; il filo per restare in posizione doveva stringere il tubo che a sua volta stringeva la zampa

08 protesi.jpg

08) protesi definitiva al momento

09 protesi.jpg

09)due pezzi di tubicino in gomma saldato con una fiamma

10 protesi.jpg

10) e poi tagliato a misura

11 protesi.jpg

11) il lato anteriore lungo è tagliato per la lunghezza per inserirlo sulla gamba

12 protesi.jpg

12) il foglio inserito è stato utilizzato esclusivamente per evidenziare il taglio

13 protesi.jpg

13) protesi vista da altra angolazione

14 protesi.jpg

14) la protesi viene sistemata allargando il tubo dopo aver inserito l'anello nel pollice

15 protesi.jpg

15) protesi sistemata al canarino

16 protesi.jpg

16) particolare della protesi. Chiaramente la parte ad anello sarà più o meno grande in base alla necessità; realizzatela inizialmente più lunga e poi la ridurrete!

 Prima edizione scheda 01/05/2007 - Aggiornamento 20/09/2009

 

  

 

Copyright ©2009 superelabora

Torna a Veterinaria - Veterinary